PENTAX K-1 BODY


fino al 31 agosto rottamazione fino a 300 euro

Specifiche

  • Marca: Pentax
  • Articolo:

    PENTAX K-1 BODY

  • Info: fino al 31 agosto rottamazione fino a 300 euro
  • Disponibilità: Spedizione in 15 gg

€ 2249.00



Descrizione prodotto

Agli appassionati del marchio Pentax andrebbe una medaglia d’oro d’ufficio per compensare la pazienza che hanno dimostrato nell’attendere la reflex digitale full frame, di cui, per anni, è stato pubblicizzato lo sviluppo e alla quale, nei mesi scorsi, sono stati dedicati tanti ‘teaser’ (dico non dico) che ne preannunciavano l’arrivo sul mercato.
La Pentax K-1 è qui, in commercio da fine aprile, ed è finalmente arrivato il momento di valutarne le caratteristiche e di capire se valeva la pena attendere tanto. Diciamo subito che il prezzo di lancio è invitante.

La K-1 è una reflex con dimensioni importanti anche se leggermente ridotte rispetto alle concorrenti dirette, solida, ‘tropicalizzata’ e progettata nel solco della tradizione Pentax, che ha sempre guardato a oggetti fotografici (dal formato pellicola 110 fino al formato 6×7) in grado di mettere il fotografo nelle migliori condizioni per operare, ma anche caratterizzati da soluzioni d’avanguardia.
Il corpo macchina misura 137 x 110 x 86 mm e ha un peso di 1.010 grammi, batteria inclusa. Resiste all’acqua e alla polvere grazie a una serie di 87 guarnizioni protettive. Sta bene in mano grazie all’impugnatura sagomata. Offre un alto livello di personalizzazione senza però comandi ridondanti. Una serie di LED consente l’impiego della reflex di notte.
L’otturatore, che può operare con tempi fino a 1/8000 di secondo, è testato per 300.000 cicli.
Sul dorso c’è un display da 3,2 pollici con una risoluzione di 1,037 milioni di punti. Uno schermo (non del tipo touchscreen) regolabile con un meccanismo particolare: può essere inclinato, basculato e ruotato.
Il mirino ottico tradizionale (pentaprisma) assicura una copertura intorno al 100% dell’area inquadrata e un ingrandimento pari a 0,7x. Lo schermo di messa a fuoco Natural Bright Matt III “facilita la messa a fuoco manuale”.
Per l’archiviazione c’è un doppio slot per schede SDXC UHS-1.
Il Wi-Fi incorporato permette la condivisione delle immagini, così come il controllo remoto della macchina, tramite  smartphone e tablet.

Il sensore è un CMOS full frame (24×35,9mm) privo di filtro passa basso da 36,4 megapixel (prodotto da Sony). A bordo anche il nuovo processore d’immagine PRIME IV. Negli scatti con poca luce si può contare su una gamma delle sensibilità che parte da ISO 100 e arriva a ISO 204.800.
C’è un sensore esposimetrico RGB da 86.000 pixel.
Il sistema autofocus è stato progettato ex-novo. Adotta un modulo AF SAFOX 12 con 35 punti AF (25 punti a croce disposti però solo al centro). La sensibilità del sistema arriva a -3EV.

Contro il mosso opera il sistema SHAKE REDUCTION di nuova generazione. Lavora su 5 assi ed è in grado di compensare le vibrazioni permettendo un tempo di scatto fino a cinque volte più veloce rispetto a quello effettivo (5 stop). Il meccanismo è anche in grado di spostare il sensore su una distanza pari a un singolo pixel per simulare il filtro passa basso, aumentare la nitidezza e migliorare la riproduzione dei colori, e anche per fare a meno dell’inseguitore nella fotografia astronomica.

La Pentax K-1 ha il GPS incorporato. La porta USB è 2.0 (più lenta della moderna USB 3.0).
La batteria ha un’autonomia dichiarata di circa 760 scatti per ricarica, contro, ad esempio, i 900 scatti offerti dalla Nikon D810.

Pentax K-1 è compatibile, oltre che con le nuove ottiche full frame serie D FA, con tutti gli obiettivi con attacco Pentax K, compresi quelli progettati per le macchine fotografiche a pellicola. Una bella notizia per chi già dispone di un corredo di ottiche anche se vale la pena sottolineare che non sempre si riesce a tirar fuori il massimo da un recente sensore infarcito di pixel ((qui sono 36MP) abbinandolo a un vecchio obiettivo.
Sulla K-1 si possono montare anche gli obiettivi per le reflex APS-C, con un taglio automatico e risoluzione a 15 megapixel.

Sul fronte velocità, la Pentax K-1 è accreditata di raffiche da 4,4 foto al secondo alla massima risoluzione, per un massimo di 23 scatti in RAW a 14 bit, o di 70 scatti in JPEG. Utilizzando la modalità ritaglio la velocità sale a 6,5 foto/secondo e il buffer di memoria riesce a gestire 50 RAW o 100 JPEG.

Con la Pentax K-1 è possibile registrare video in Full HD 1920 x 1080 con frame rate 60i/30p nel formato H.264. Sono presenti gli ingressi per un microfono stereo esterno e per le cuffie.

Il prezzo della Pentax K-1, disponibile da fine Aprile 2016, per il solo corpo macchina è di 1.999,00 euro iva inclusa. Fowa, distributore esclusivo del marchio Pentax in Italia, fornisce una garanzia di 4 anni  agli appassionati e anche ai professionisti.

News

Canon Pass

11 Maggio 2017

Finanziamento Nikon tasso Zero

Fino al 31 luglio 2017 puoi finanziare i prodotti Nikon in 12 mesi a tasso...

06 Ottobre 2016

Ricerca per prezzo

Marchi

Sotto categorie

Tipo Obiettivi